incontra donne sposate Skin ADV
Venerdì 17 Novembre 2017
Utente: Password: [chat cuori solitari] [siti incontri per sposati] incontri in chat gratis


 
    

foto di belle tope

MAGAZINE


LANDSCAPE



16 Novembre 2017, 11.35
Provincia
AIB

incontri per adulti a latina Somministrazione di lavoro, cresce la domanda

di Redazione
Il report del terzo trimestre 2017 dell’Osservatorio AIB – Agenzie per il lavoro evidenzia una crescita della domanda di lavoratori in somministrazione da parte delle imprese bresciane

chat ragazze gratis Sintesi. Secondo i numeri forniti dalle Agenzie per il Lavoro, riferiti alle richieste delle imprese della provincia di Brescia, nel III° trimestre del 2017 la domanda di lavoratori in somministrazione è cresciuta del 27% rispetto all’analogo periodo del 2016.

Si tratta dell’evoluzione tendenziale più elevata da quando è disponibile la serie storica (IV° trimestre 2016) e rispecchierebbe, come già evidenziato nell’edizione precedente del report, gli evidenti progressi del quadro ciclico locale. A ciò si andrebbe ad aggiungere l’accresciuto interesse da parte delle imprese per la forma contrattuale della somministrazione a tempo determinato, anche alla luce della “stretta” sul lavoro occasionale (i cosiddetti “voucher”) recentemente attuata dal legislatore.

Da questa edizione del rapporto sono disponibili informazioni sull’evoluzione tendenziale per gruppo professionale e per singolo profilo lavorativo. La dinamica complessiva della domanda di lavoratori in somministrazione (+27%) è stata guidata dalle richieste di conduttori d’impianti (+53% rispetto al corrispondente periodo del 2016) e di personale non qualificato (+36%). I rimanenti gruppi hanno sperimentato variazioni positive, ma al di sotto del valore medio: operai specializzati +20%, tecnici +11%, impiegati esecutivi +11% e addetti al commercio +3%. Dal punto di vista della composizione della domanda, le richieste di personale non qualificato intercettano i due quinti della domanda complessiva (40,8%); seguono i conduttori d’impianti (19,9%), gli addetti al commercio (16,8%) e gli operai specializzati (13,9%). Il dettaglio dei profili professionali vede primeggiare il personale non qualificato in imprese industriali (28,0% delle richieste complessive); distanziati troviamo i camerieri di albergo (6,2%), gli addetti macchine per lavorazioni metalliche (6,0%), i non qualificati nei servizi di pulizia (5,0%) e gli addetti consegna merci (5,0%). Per quanto riguarda le difficoltà di reperimento dei lavoratori in somministrazione, non si segnalano tensioni particolari, a eccezione di alcuni profili appartenenti ai tecnici (tecnici in campo ingegneristico) e agli operai specializzati (fabbri, fonditori, saldatori, montatori, manutentori).
 
chat gratis per conoscere donne Le richieste nel III° trimestre 2017. Secondo i dati forniti dalle Agenzie per il Lavoro, nel III° trimestre 2017 la ripartizione per gruppo professionale delle richieste di lavoratori in somministrazione a tempo determinato effettuate dalle imprese della provincia di Brescia evidenzia la prevalenza del personale non qualificato (40,8%), seguito dai conduttori d’impianti (19,9%), dagli addetti al commercio (16,8%) e dagli operai specializzati (13,9%). Più contenuta la domanda di impiegati esecutivi (4,4%) e di tecnici (4,2%), che insieme intercettano poco meno del 9% delle richieste.
 
Analogamente a quanto registrato nei trimestri precedenti, la domanda di lavoratori in somministrazione è prevalentemente orientata su profili produttivi e con scarsa qualifica, in coerenza con una specificità settoriale dell’economia bresciana legata all’industria manifatturiera e, in particolare, ai comparti metalmeccanici. Rispetto a un anno fa, vi sono registrate, all’interno della domanda di lavoratori in somministrazione, alcune variazioni relative alle quote detenute da ciascun gruppo professionale. Nel dettaglio, è aumentata la quota di conduttori di impianti (+3,4%) e di personale non qualificato (+2,7%). E’ invece diminuita le quota degli addetti al commercio (-4,0%); operai specializzati (-0,9%), impiegati esecutivi (-0,7%) e tecnici (-0,6%) hanno sperimentato variazioni negative, ma più contenute.
 
Le informazioni più dettagliate raccolte sul profilo professionale dei lavoratori richiesti dalle imprese evidenziano che il personale non qualificato in imprese industriali (28,0% delle richieste complessive) è il più ricercato, seguito a netta distanza dai camerieri di albergo (6,2%), dagli addetti macchine per lavorazioni metalliche (6,0%), dai non qualificati nei servizi di pulizia (5,0%) e dagli addetti consegna merci (5,0%). Per un più immediato riconoscimento della categoria professionale di appartenenza delle mansioni viene utilizzata una griglia cromatica; la percentuale si riferisce all’incidenza sul totale delle richieste raccolte dalle Agenzie nel III° trimestre dell’anno.

Il gruppo professionale più rappresentato nell’ambito della Top 20 è quello dei conduttori d’impianti (sei profili), al cui interno vanno segnalati gli addetti macchine per lavorazioni metalliche (6,0%), gli addetti assemblaggio prodotti industriali (2,7%), i conduttori macchinari lavorazione gomma (2,3%) e gli operatori impianti trasformazione metalli (1,7%). Seguono il personale non qualificato, gli addetti al commercio e gli operai specializzati, tutti con quattro profili. Fra i primi vanno ricordati i non qualificati in imprese industriali (28,0%, profilo leader in questa speciale classifica), i non qualificati nei servizi di pulizia (5,0%) e gli addetti consegna merci (5,0%). Fra i secondi, si segnalano i camerieri di albergo (6,2%), i camerieri di ristorante (2,6%) e i commessi vendite al dettaglio (1,9%), la cui elevata richiesta appare coerente con la fase più intensa della stagione turistica riscontrata nelle numerose località della provincia interessate a tale fenomeno. Fra i terzi si evidenziano i fabbri (4,3%), i fonditori, saldatori (3,2%) e montatori, manutentori (2,3%). Gli impiegati esecutivi si caratterizzano per due profili: impiegati segreteria (1,3%) e addetti logistica (1,2%). I tecnici non presentano alcuna figura fra le Top 20.
 
bakeca incontri roma donna I trend. Nel III° trimestre del 2017 le richieste di lavoratori in somministrazione formulate dalle imprese bresciane alle ApL del territorio sono cresciute del 27% rispetto all’analogo periodo del 2016. Si tratta dell’evoluzione tendenziale più elevata da quando è disponibile la serie storica (IV° trimestre 2016) e rispecchierebbe, come già evidenziato nell’edizione precedente del report, gli evidenti progressi del quadro ciclico locale. A ciò si andrebbe ad aggiungere l’accresciuto interesse da parte delle imprese per la forma contrattuale della somministrazione a tempo determinato, anche alla luce della “stretta” sul lavoro occasionale (i cosiddetti “voucher”) recentemente attuata dal legislatore. Il tutto appare coerente col fatto che oltre due quinti della domanda complessiva di lavoratori in somministrazione riguarda professionalità non qualificate, che rappresentano tradizionalmente il serbatoio privilegiato per i voucher.
 
Da questo trimestre sono disponibili informazioni sull’evoluzione tendenziale per gruppo professionale e per singolo profilo lavorativo. Come evidenziato nella Figura 5, la dinamica complessiva della domanda di lavoratori in somministrazione (+27%) è stata guidata dalle richieste di conduttori d’impianti (+53% rispetto al corrispondente periodo del 2016) e di personale non qualificato (+36%). I rimanenti gruppi hanno sperimentato variazioni positive, ma al di sotto del valore medio: operai specializzati +20%, tecnici +11%, impiegati esecutivi +11% e addetti al commercio +3%.
 
Per quanto riguarda i profili più richiesti, va segnalata la crescita degli addetti macchine per lavorazioni metalliche (la cui quota è passata in un anno dal 4,0% al 6,0%) e dei non qualificati nei servizi di pulizia (dal 2,8% al 5,0%). Per contro, contrazioni sono state riscontrate nei camerieri di ristorante (dal 7,5% al 2,6%) e nei commessi vendite dettaglio (dal 6,1% all’1,9%).
 
donne a venezia La reperibilità dei profili. Nel III° trimestre le figure più richieste sono state i tecnici degli acquisti e i tecnici in campo ingegneristico. Per i primi non si segnalano particolari problematiche di reperimento, mentre per i secondi le ApL contattate lamentano forti difficoltà a trovare candidati per soddisfare la domanda delle imprese. Relativamente significative anche le richieste di tecnici di produzione, caratterizzati da una certa tensione nella reperibilità.
 
Al contrario dei tecnici, le figure impiegatizie con mansioni esecutive sono complessivamente considerate di facile reperimento sul mercato del lavoro. La domanda delle imprese bresciane ha riguardato prevalentemente gli impiegati segreteria, gli addetti logistica e gli impiegati contabili: per i suddetti profili le ApL non segnalano alcuna difficoltà nel reperimento.
Al di là dei camerieri di albergo, le professioni più richieste fanno riferimento ai camerieri di ristorante, ai commessi vendite al dettaglio e ai cassieri. Tutti i profili si caratterizzano per una elevata facilità nel reperimento.
 
I profili maggiormente richiesti all’interno del gruppo professionale degli operai specializzati sono: fabbri e fonditori, saldatori e manutentori, montatori. Per queste figure le Apl hanno segnalato difficoltà nel soddisfare le richieste formulate dalle imprese.
Oltre agli addetti macchine per lavorazioni metalliche, le figure più richieste fra i conduttori di impianti riguardano gli addetti assemblaggio prodotti industriali, i conduttori macchinari lavorazione gomma, gli operatori impianti trasformazione metalli e gli addetti macchine confezionatrici. In tale contesto non si evidenziano particolari difficoltà di reperimento con la formula della somministrazione a tempo determinato.
Le figure non qualificate più richieste alle Agenzie per il Lavoro sono state: non qualificati in imprese industriali, non qualificati nei servizi di pulizia e addetti consegna merci (profilo che incontra l’interesse delle imprese non solo in occasione dei periodi tradizionalmente dedicati agli acquisti), che si posizionano rispettivamente al primo, al quarto e al quinto posto nella graduatoria complessiva riferita alla provincia di Brescia. Per tali figure non si segnala alcuna difficoltà di reperimento.
 
incontri single bari Metodologia d’indagine. L’indagine monitora, con cadenza trimestrale, la domanda di lavoratori formulata dalle imprese alle agenzie per il lavoro. Alla rilevazione partecipano 10 tra le principali Agenzie per il Lavoro che operano in provincia di Brescia, che rappresenta il territorio di competenza dell’Associazione Industriale Bresciana. Sono raccolte, attraverso un questionario on line, le informazioni relative a 92 diversi profili professionali, identificati sulla base della classificazione delle professioni adottata dall’ISTAT (CP2011).

Questi profili sono riconducibili a 6 raggruppamenti: Tecnici (professioni tecniche); Impiegati esecutivi (professioni esecutive nel lavoro d’ufficio); Addetti al commercio (professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi); Operai specializzati (artigiani, operai specializzati e agricoltori); Conduttori di impianti (conduttori di impianti, operai di macchinari fissi e mobili e conducenti di veicoli); Personale non qualificato (professioni non qualificate). Per ciascuna figura professionale alle Agenzie è chiesto di indicare: se il profilo è richiesto dalle imprese, specificando - in caso di risposta affermativa - il numero di lavoratori; il grado di difficoltà di reperimento di lavoratori con il profilo professionale considerato. Il giudizio espresso dalle Agenzie sulla difficoltà di reperimento dei lavoratori viene utilizzato per costruire un Indice di reperibilità, che corrisponde alla percentuale di Agenzie (sul totale di quelle che ne segnala la ricerca) che valuta il profilo professionale di difficile reperimento. L’indice di reperibilità è utilizzato come proxy dell’offerta di lavoro.

Il terzo dato raccolto, il numero di lavoratori richiesti dalle imprese per ciascun profilo professionale, ha natura quantitativa e corrisponde alle richieste espresse dalle imprese (indipendentemente da quelle effettivamente evase dalle Agenzie); l’informazione consente di comporre una graduatoria dei profili maggiormente ricercati. La classifica è costruita in base alla quota percentuale che ciascun profilo assume sul totale delle richieste registrate nel trimestre. Inoltre, per ogni gruppo professionale è possibile stabilire la variazione percentuale delle domande formulate dalle imprese in un trimestre rispetto a quello precedente, verificando in particolare quali profili sono cresciuti in misura maggiore. Da un punto di vista interpretativo i dati quantitativi forniscono indicazioni a consuntivo su come è andato il trimestre in esame mentre le indicazioni qualitative possono rappresentare il polso della situazione percepito dalle Agenzie per il lavoro più in termini prospettici.

La metodologia qui adottata è del tutto in linea con quella utilizzata da Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza nell’analoga rilevazione riferita all’area milanese, costituita dalle province di Milano, Lodi e Monza Brianza. Pertanto, i risultati scaturiti dalle due indagini sono perfettamente confrontabili.
 
chat incontri gratis senza registrazione incontri per adulti a brescia






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/06/2017 10:58:00
sito gratis di incontri Nel primo trimestre 2017 il manifatturiero traina la domanda di lavoratori in somministrazione, che cresce del 5%. Conduttori di impianti, operai specializzati, personale non qualificato sono i profili più richiesti. Torna a crescere anche la richiesta di tecnici

21/09/2017 15:15:00
giornali di monza Accresce l’interesse delle imprese bresciane per questa forma contrattuale a tempo determinato a seguito della “stretta” sui voucher

08/05/2013 07:39:00
incontri bakeca pistoia Una puntata di Report dal titolo "belli da morire" sembra disegnata su misura per la nostra valle. Si ritrovano tutte le magagne e le mancate opportunità denunciate nella trasmissione

02/02/2010 13:00:00
siti di incontri in italia Nasce il sito di Abivt che riunisce una trentina di agenzie di viaggio di Brescia e provincia.

20/10/2014 12:00:00
donne chat online I residenti ad Agnosine hanno tempo fino a questo venerdì, 24 ottobre, per presentare domanda ed ottenere uno dei 20 voucher lavoro messi a disposizione dal Comune




Altre da Aib Valsabbia - Lago di Garda
09/11/2017

Ancora in crescita l'industria e l'artigianato manifatturiero

Ecco i risultati al terzo trimestre 2017 delle indagini congiunturali del Centro Studi AIB e del Servizio Studi della Camera di Commercio

07/11/2017

Al via l'8ª edizione del Pmi Day

La prossima settimana torna la manifestazione dedicata alla cultura d’impresa, con workshop e aziende pronte ad aprire le porte agli studenti per fargli conoscere la loro realtà produttiva, i loro valori e il loro contributo allo sviluppo del territorio

02/11/2017

ITS meccatronica, al via i corsi

Oggi, giovedì 2 novembre, l’apertura ufficiale al Cerebotani di Lonato e la prima lezione “sul campo” negli impianti di Feralpi

28/10/2017

Alternanza scuola - lavoro, opportunità e buone pratiche

Per promuovere l’alleanza duale tra scuola e mondo del lavoro, Fondazione AIB – Isfor, con il settore Education e i partner, organizza il prossimo lunedì, 30 ottobre, alle 9.30 un seminario nella sede di Isfor 

27/10/2017

Raccordo della Valle Trompia, a quando l'inizio dei lavori?

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio e il Presidente di ANAS Gian Vittorio Armani hanno incontrato lo scorso mercoledì una delegazione di AIB guidata dal presidente Giuseppe Pasini per cercare di mettere un punto finale a questa storia “all’italiana”

26/10/2017

Studenti in azienda per il «Cava Day»

Saranno 550 gli studenti delle superiori che domani, venerdì 27 ottobre, visiteranno le cave del territorio per la seconda edizione del “Cava Day”, promosso da Associazione Industriale Bresciana

24/10/2017

Condivisione di valori e di obiettivi

Da oltre quarantacinque anni METAL-STAMPI Srl realizza stampi di alta precisione per lo stampaggio delle materie plastiche e per la pressofusione. I perché dell’iscrizione ad AIB


19/10/2017

«Scenari & Tendenze» con Giulio Sapelli

Il docente di Storia economica dell’Università di Milano sarà ospite lunedì 23 ottobre presso la sede di Aib per parlare dei nuovi equilibri Usa-Cina e delle opportunità per le imprese

14/10/2017

I talenti di «Best» già al lavoro in azienda

Con il progetto dei Giovani Aib sette neodiplomati hanno iniziato la loro prima esperienza di lavoro in altrettante aziende bresciane

04/10/2017

«Scenari & Tendenze» dell'economia bresciana

Nel pomeriggio di questo giovedì 5 ottobre presso la sede di Aib a Brescia un nuovo appuntamento con l’analisi economico-finanziaria di “Scenari & Tendenze”

  • incontri donna cerca uomo ancona
  • incontri lei cerca lui
  • incontri per adulti bergamo
  • donne a foggia
  • donne sole milano
  • bakeca annunci coppie
  • annunci a brescia
  • incontri di ragazze
  • bakeca annunci palermo
  • incontri donne italiane
  • incontri per adulti pisa
  • annunci amore gratis
  • sito per incontri extraconiugali
  • incontri per adulti cagliari
  • siti incontro gratis senza registrazione
  • alto adige annunci
  • annunci personali amicizie
  • bakeca annunci marsala
  • annunci personali genova
  • siti per relazioni extraconiugali
  • siti dove conoscere ragazze single
  • incontri a genova donna cerca uomo
  • siti gratuiti per conoscere ragazze
  • siti incontri donna cerca uomo
  • incontri verona donna
  • ragazze single bari
  • annunci incontri verona

  • incontri per adulti ravenna
  • ragazze single con foto
  • annunci donne marina di massa
  • trans cerca amico
  • annunci cagliari incontri
  • incontri adulti pistoia
  • treviso uomo cerca uomo